Ricerca Avanzata

€ 0 a € 1.500.000

Abbiamo trovato 0 Risultati: Vedi Risultati
Your search results

Quanto vale la mia casa?

Posted by Imma Di Marzo on Luglio 26, 2021
0

Quanto vale la mia casa?
Certamente è la prima domanda a cui hai pensato quando hai deciso di vendere casa.
Per poter dare una risposta ben precisa è necessaria un’adeguata valutazione, NON PUO’ ESSERE DATA NELL’IMMEDIATO. Un venditore professionista vi fornirà una risposta pronta e sicura, un agente immobiliare professionale vi chiederà del tempo per elaborare una risposta quanto più corretta e ponderata possibile.
La valutazione di una casa richiede diversi passaggi (un sopralluogo attento, un controllo di tutta la documentazione, un’indagine delle case in vendita, uno studio dello storico vendite per stessa tipologia di casa e zona), prima di passare ai calcoli e giungere quindi al suo valore definitivo.
1-“…ma la Signora al piano di sotto ha venduto a X Euro in più e la casa era più piccola…”
2-“…l’altra agenzia la metteva in vendita al prezzo che dicevo io…”
3-“…ho speso almeno X Euro per ristrutturarla e rifinirla completamente pochi anni fa, lo tieni in conto?…”
4-“…con qualche lavoretto in più, possono ricavare una stanza, un bagno e un piano in più, quindi vale molto di più…”
5-“…l’ho pagata X Euro in più X anni fa, non posso venderla a meno…”
Queste sono solo alcune delle frasi con le quali ci confrontiamo abitualmente, sono dubbi leciti ma dopo aver letto quest’articolo, sono certo non avrete più.
1- Appartamenti simili possono avere differenze enormi; nello stesso parco o anche stesso palazzo, stesso costruttore o anno di costruzione, stessa metratura o stesse pertinenze esterne NON IMPLICANO la stessa valutazione. Una stima tiene conto di molti fattori: il piano, l’esposizione, età dell’edificio, tipo di riscaldamento, la provenienza, le pertinenze esterne, posto auto(coperto o scoperto), box auto(collegato o meno ai vani principali), ristrutturato e in che modo etc.
2- Un Appartamento che NON è stato valutato in modo professionale è sempre un rischio per l’acquirente (talvolta anche per il venditore); i venditori hanno spesso un’idea precisa di quanto vogliono realizzare, ma non è detto che la loro idea sia realizzabile. Senza un’adeguata conoscenza del mercato immobiliare e le leggi che tutelano le due parti, queste rischiano di perdere tempo e soldi. È compito di un bravo agente immobiliare quello di valutare correttamente una casa ai fini di venderla, non quello di prendere l’incarico di vendita ad ogni costo.
3- Un Appartamento ristrutturato ha sempre un valore aggiunto; risulta più appetibile, è una spesa in meno per i futuri acquirenti e soprattutto vale di più.
Ma anche qui, ATTENZIONE! Non tutti i lavori fatti sono funzionali ad un incremento del prezzo di vendita: lavori fatti senza i permessi (qualora ci sia necessità), abbellimenti costosi e soggettivi (pertanto dipendono dal gusto dell’acquirente), modificare spazi interni (oltre a dover richiedere i dovuti permessi, non è detto che siano variazioni ottimali per terzi).
4- Quello che potrebbe essere, potrebbe valere; un Appartamento che può subire delle migliorie importanti (ampliamenti, adesione ai diversi permessi o bonus etc.) va sicuramente menzionato e sostenuto, dà un’idea più completa di cosa si compravende ed è sicuramente un valore aggiunto, ma è fondamentale tenere a mente che non si vende cosa potrebbe essere ma cosa è al presente.
5- Il mercato immobiliare segue delle regole, quella più importante è VARIABILE nel tempo;

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Compara Listini

× CONTATTACI